fbpx

Compila il modulo

Condizioni di partecipazione (tra le altre) - Passo 1 di 5
- DURC positivo
- Una o più sedi operative nel LAZIO.
- Essere iscritto al REGISTRO DELLE IMPRESE italiano.
- Non essere in liquidazione o in altre procedure concorsuali.

Voucher Digitalizzazione PMI Lazio: Supporto Completo per la Tua Impresa

Benvenuti alla nostra guida completa sui Voucher Digitalizzazione per le PMI nella Regione Lazio. Scopri come la nostra agenzia può aiutarti a navigare nel processo di domanda e massimizzare le tue possibilità di successo.

Indice dei contenuti

Panoramica del Bando

Scopri di più sul bando ‘Voucher Digitalizzazione PMI Lazio’, una grande opportunità per le imprese del Lazio di ricevere sostegno finanziario per progetti digitali. Il bando è mirato a promuovere soluzioni digitali che aumentano l’efficienza e la competitività delle PMI nella regione

Dotazione Finanziaria

10 milioni di euro, con ulteriori 5 milioni riservati alle PMI con sede nelle aree strategiche di Frosinone, Latina, Rieti, Viterbo, e alcuni municipi di Roma​.

Contributi per Tipologie di Imprese

- Diagnosi Digitale: Piccole imprese 8.160€, Medie imprese 21.470€. Non ammissibile per Micro imprese.
- Acquisto di nuove applicazioni per la produttività (Digital Workplace): 2.270€ per ogni dipendente, indipendentemente dalla dimensione dell'impresa.
- Adozione di sistemi di Digital Commerce & Engagement: Micro imprese 4.950€, Piccole imprese 8.120€, Medie imprese 15.870€

Contributo massimo concedibile

Microimprese: 50.000€
Piccole imprese: 100.000€
Medie imprese: 150.000€

definizione dimensione di impresa: micro, piccola e media impresa

Definizione della dimensione di impresa

Micro Impresa, Piccola Impresa o Media Impresa, ovvero l’impresa che soddisfa i requisiti di cui l’Allegato I del RGE (Definizione di PMI), Si riportano di seguito i principali parametri e soglie di classificazione:

Presentazione della Domanda

Le domande devono essere presentate online tramite la piattaforma GeCoWEB Plus. I documenti richiesti includono il calcolo del punteggio secondo i criteri di selezione, l'ultima dichiarazione IVA, l'attestazione della denuncia contributiva INPS, e per le Micro imprese, un'autovalutazione ex ante.

Tempistiche di Presentazione

La domanda può essere inviata a partire dalle ore 12:00 del 13 dicembre 2023 fino alle ore 18:00 del 30 gennaio 2024.

Chi Può Partecipare

Esplora i criteri di ammissibilità del bando. È rivolto alle PMI attive e registrate in Italia, con una sede operativa nel Lazio. Il nostro team ti guiderà attraverso i requisiti di ammissibilità per assicurarti di qualificarti.

Il bando è aperto alle seguenti categorie di imprese:

  • PMI iscritte al Registro delle Imprese italiano: Devono essere attive e avere una sede operativa nel Lazio. La sede può essere acquisita prima della erogazione del contributo.
  • Esclusioni: Sono escluse le imprese in difficoltà, quelle operanti in attività economiche escluse e prive dei requisiti generali di ammissibilità.

Per maggiori dettagli, consultare il documento ufficiale del bando.

Progetti ammissibili

Ciascun Progetto può comprendere le seguenti tipologie di Intervento, con limitazioni e precisazioni come descritte nell’appendice 4:

  1. Diagnosi Digitale: Realizzazione ex ante ed ex post, con contenuto minimo come indicato nel modello 5 allegato all’Avviso. Deve essere eseguita da un Innovation Manager indipendente e certificato secondo la norma UNI 11814.
  2. Acquisto di nuove applicazioni: Per la produttività individuale (Digital Workplace).
  3. Adozione di nuovi sistemi: Digital Commerce & Engagement.
  4. Migrazione infrastruttura: Da server a cloud pubblico (Cloud Computing).
  5. Adozione di sistemi di Cyber Security.

I Progetti presentati dalle Micro Imprese non possono includere Interventi di tipo A ed E. Quelli delle Piccole e Medie Imprese devono obbligatoriamente includere l’Intervento A, con la Diagnosi Digitale ex ante redatta e sottoscritta non oltre i 3 mesi prima della Data di Domanda.

Non sono ammissibili Progetti a cui è concedibile un contributo inferiore a 14.000,00 euro e che includono solo l’Intervento A. Diagnosi Digitale.

Come Ottenere Punteggio Aggiuntivo

Per migliorare il punteggio nella valutazione del bando, i partecipanti possono ottenere punti aggiuntivi attraverso specifici criteri:

  • Certificazione sulla Sostenibilità: Ottenere una certificazione riconosciuta sulla sostenibilità ambientale conferisce un punteggio aggiuntivo.
  • Impresa Giovane: Imprese guidate da giovani imprenditori (minori di 36 anni) ricevono un punteggio bonus.
  • Certificazioni sulla Parità di Genere: Avere certificazioni che attestano la parità di genere nell’ambiente lavorativo garantisce punti aggiuntivi.

Ognuno di questi criteri può contribuire con un punteggio aggiuntivo di 10 punti.

Approfitta dei nostri consigli esperti su come ottenere punti aggiuntivi. I beneficiari che sono ‘Impresa Giovanile’, impegnati nella parità di genere o nella sostenibilità ambientale hanno diritto a un punteggio maggiore. Ti aiuteremo a capire come queste certificazioni possono influenzare positivamente la tua domanda.

calcolo del punteggio della domanda

Calcolo del punteggio

Il punteggio della domanda per questo bando viene calcolato considerando vari criteri stabiliti nel documento. Questi criteri includono, ma non si limitano a, aspetti come l'aderenza agli obiettivi del bando, la qualità tecnica del progetto, l'impatto sullo sviluppo dell'impresa, e l'innovatività delle soluzioni proposte. Ogni criterio ha un peso specifico nel punteggio totale. Inoltre, come menzionato in precedenza, sono previsti punti aggiuntivi per certificazioni specifiche o caratteristiche dell'impresa, come la sostenibilità, la parità di genere, o l'età dei dirigenti.

Modalità di erogazione

La procedura di erogazione del finanziamento prevista da questo bando è caratterizzata da un approccio semplificato, focalizzandosi sui risultati ottenuti:

  • Procedura di Rendicontazione Semplificata: L’approccio adottato per la rendicontazione è semplificato e orientato alla dimostrazione dell’effettivo raggiungimento dei risultati previsti.

Questa modalità è stata concepita per facilitare l’accesso ai finanziamenti e assicurare una gestione efficiente del processo.

Conclusione

La partecipazione a questo bando rappresenta un’opportunità significativa per le imprese che desiderano avanzare nel campo digitale. Tuttavia, il successo dipende dalla capacità di navigare con competenza nel processo di candidatura e rendicontazione.

Per massimizzare le possibilità di successo, è consigliabile affidarsi a un team di esperti che possieda l’esperienza e le competenze necessarie per guidare l’impresa attraverso le complessità del bando, assicurando la conformità con i requisiti e ottimizzando le possibilità di ottenere i finanziamenti.

Con la nostra assistenza, massimizzerai le tue possibilità di ottenere il Voucher Digitalizzazione PMI Lazio. Contattaci per iniziare il tuo percorso verso la digitalizzazione e il successo aziendale.

Affidati a dei professionisti!

Il primo passo verso la tua digitalizzazione.

Il modulo contatti rappresenta l’opportunità di essere guidato da professionisti nel mondo dei Voucher Digitali. Non è un impegno, ma un modo per avvicinarti all’innovazione proposta dalla Camera di Commercio di Roma.

Se hai un’impresa nel Lazio, non perdere questa occasione. Compila il modulo contatti e inizia a tracciare il tuo percorso verso la digitalizzazione. L’edizione 2023 ti sta aspettando!